glossario    

home page
recupero dati
riparazione file
procedura
costi e tempi
contatti
modulo richiesta
clienti
download
info tecniche
links
glossario

Glossario dei principali termini utilizzati in elettronica ed informatica

 

| A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M |
|
N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z |

Questa pagina contiene le voci da R a Z

R

Radice vedi Root.

Radio Button nei sistemi basati su interfacce grafiche indica la possibilità di effettuare una scelta (mutuamente esclusiva) fra più opzioni disponibili.

RAM: (Random Access Memory). La memoria principale che il computer utilizza per compiere le operazioni: l'esecuzione dei i programmi e le elaborazioni dei dati. La RAM può essere in parte inclusa nella scheda madre, di norma è presente sotto forma di moduli intercambiabili (detti schede SIMM o DIMM) che ne permettono l'ampliamento.Il tipo più comune di RAM attualmente in uso è formato da semiconduttori a circuito integrato, che possono essere sia statici (SRAM) che dinamici (DRAM).

Ray Tracing è un sofisticato e complesso approccio usato per ottenere immagini digitali di qualità foto realistiche.

Real Time: Trasmissione ed elaborazione veloce di dati e transazioni orientati agli eventi nel momento stesso in cui si verificano, senza dover essere salvati e ritrasmessi o rielaborati a batch.

Reboot significa riavviare il computer e deriva dal termine boot, cioè fase di avviamento del computer. Può avvenire spegnendo e riaccendendo la macchina, usando la combinazione di tasti Ctrl+Alt+Del o premendo il pulsante di reset se esiste.

Recerd e una struttura dati, tipica dei database, che consiste in una collezione di campi.

Recupero dati: per maggiori informazioni consultare il sito www.recuperodati.net.

Refresh Rate detta anche velocità di refresh o rinfresco, è la velocità di ridisegno dell'immagine sullo schermo. Quanto più e alta, minore sarà lo sfarfallio (flicker) del video, che è fonte di affaticamento per la vista. Per una visione stabile, il refresh di un monitor (o scheda video) non deve essere inferiore a 75Hz.

Registro: con il termine si indica una parte del processore dedicato ad ospitare dati oggetto dell'elaborazione. Nei registri vengono inseriti e prelevati i dati che vengono passati da una istruzione al sistema operativo.

Registro del sistema: un file molto importante. Il file di registro del sistema contiene tutte le impostazioni relative al sistema, agli utenti e alle applicazioni.Può contenere dati sia in formato binario che in formato testuale. Il sistema aggiorna il registro ogni volta che si aggiunge un nuovo componente hardware o un nuovo programma al sistema. Un "guasto" al registro può causare gravissimi danni al sistema.

Release indica una particolare versione di un prodotto software, spesso usata nell'espressione "ultima release".

REM istruzione dei linguaggi di tipo Basic che serve ad inserire dei commenti per semplificare la lettura o la manipolazione del programma.

Report (o rapporto) e sinonimo di stampa ed e generalmente usato nel contesto di programmi di database.

Restore l'operazione di ripristino dei file da un archivio da dischi o nastri o altre unita di memoria di massa alle loro posizioni originali sul disco rigido del computer, è l'operazione collegata al backup.

Return è il tasto di Invio e serve generalmente a confermare un dato o impartire un comando.

Rete: Sistema di elementi interconnessi su linea dedicata o commutata per stabilire una comunicazione locale o remota (per voce, video, dati, ecc.) e per facilitare lo scambio di informazioni tra utenti che condividono risorse comuni.

RGB sta per Red, Green, Blue; un dispositivo RGB usa tre segnali di input, ciascuno dei quali attiva un cannone elettronico per un colore primario (rosso, verde, blu).

Riavviare reimpostare un computer senza spegnerlo (il processo viene anche detto "boot a caldo" o "reset"); per riavviare un computer generalmente basta premere la combinazione di tasti Ctrl+Alt+del o premere il tasto Reset.

Riconoscimento Vocale è la capacita hardware software di trasformare i segnali sonori in segnali digitali in modo da potere essere interpretati dal computer

Ridirezionare fare in modo che l' input o l 'output di dati abbiano luogo attraverso dispositivi diversi da quelli stabiliti come standard per tali operazioni. Per esempio una stampa può essere ridirezionata su di un file invece che inviata alla stampante.

Rientro è l'allineamento di un paragrafo o di una riga rispetto alla parte restante del testo.

Riga di Comando è l'insieme di un comando e dei rispettivi parametri digitati su richiesta del prompt di comando (Ms-Dos o Unrx) di un sistema operativo.

Riparazione file : per maggiori informazioni consultare il sito www.recuperodati.net.

RISC architettura di processore basata su poche operazioni elementari eseguite molto velocemente; tale architettura e contrapposta a quella CISC tipica dei processori per personal computer.

Risoluzione grado di dettaglio con cui un'immagine e proiettata o stampata. La risoluzione tiene conto del numero di elementi per pollice (il numero di pixel sullo schermo o di punti in una stampa) . Per esempio, alcune stampanti laser o a getto d'inchiostro producono una stampa con risoluzione di 600 punti per pollice [DPI].

Risorsa è una parte di un computer o di una rete, come un disco fisso, una stampante o della memoria che può essere utilizzata da un programma durante la propria esecuzione

RJ11 è la sigla che identifica il jack telefonico modulare.

RJ45 particolare tipo di cavo utilizzato nell'installazione di reti locali che utilizza 4 cavi unipolari e serve a collegare tutte le stazioni di rete ad un HUB centrale.

ROM (Read Only Memory). La memoria di sola lettura che contiene le istruzioni fondamentali per il funzionamento del computer. Il termine viene spesso impiegato per la memoria dei circuiti integrati dei semiconduttori. Si può affermare che la ROM è una memoria non volatile: essa conserva i suoi contenuti anche se viene tolta la corrente, la ROM mantiene le istruzioni e i dati anche a computer spento.

Root è il livello principale o più alto in una gerarchia di informazioni; la root e il punto da cui partono tutti i rami in sequenza logica. Spesso è riferito alla directory principale(c:) di un disco.

Routine termine utilizzato per indicare una ben precisa porzione di codice che può essere richiamata più volte all'interno di un programma.

RTF è la sigla che sta per Rich Text Format, formato di file di puro testo creato da Microsoft per conservare le informazioni di formattazione di un documento e consentire il trasferimento di file tra sistemi o formati incompatibili.

 

Indice

S

Scala di Grigi rappresenta l'uso di varie tonalità di grigio (in genere da 8 a 256) per emulare i colori.

Scanner dispositivo dotato di un sensore che legge elettronicamente testo o immagini e li trasferisce nel computer. Ne esistono di diverse categorie, divise principalmente per forma e modalità di impiego: a colori o in bianco e nero (scala di grigi), a letto piano a tamburo o portatili. Uno scanner genera sempre un file di tipo grafico (anche se la scansione è fatta su un testo), nel caso di un testo, convertito da un apposito programma OCR (Optical Character Recoqnition) per renderlo modificabile.

Scaricare: Trasferire programmi o dati da un computer ad un'unità connessa, in genere da un server ad un personal computer.

Scheda Grafica scheda che consente la visualizzazione a video di testi e grafica. Ne esistono di diversi tipi tutte compatibili allo standard VESA e dotate di funzioni di accelerazione per Windows.

Scheda Madre (o mother board) è il termine usato per indicare la scheda a circuito stampato principale dell'unita di elaborazione; generalmente contiene circuiti integrati che eseguono le funzioni fondamentali del processore ed è dotata di connettori che consentono di aggiungere altre schede per l'esecuzione di funzioni speciali.

Scheda Plug and Play è una scheda conforme alle specifiche Plug & Play che prevedono la configurazione ed il riconoscimento automatico di tali schede.

Scroll Bar o barra di scorrimento è una barra posta orizzontalmente o verticalmente su un lato di una finestra di un sistema grafico che permette di visualizzare gli altri contenuti nascosti della finestra stessa.

SCSI è la sigla che sta per Small Computer System Interface; interfaccia che offre la possibilità di connettere in serie, fino a 7/15 periferiche (hard disk, scanner unità a nastro ecc.) a un computer. Gli hard disk SCSI hanno in genere una capacita [MB] maggiore di quelli IDE, ma anche un costo superiore.

SDRAM: (Synchronous DRAM). Con il termine si intende un tipo di RAM che viene utilizzata nelle DIMM per la memoria principale dei personal di tipo Pentium. Un segnale sincronizza le operazioni di scambio di dati con il processore, raggiungendo una velocità molto alta rispetto al passato.

Server componente software o hardware, che funge da sorgente centralizzata di raccolta di informazioni o di elaborazione di risorse quali i siti Webs gli archivi FTP ecc. Ogni server dispone di un apposito programma client.

Settore è una porzione di un dispositivo di memorizzazione di dati. Un disco è diviso in facce (superiore e inferiore), tracce (righe su ogni faccia) e settori (sezioni su ogni traccia).

Sfondo è l'immagine grafica visualizzata sul desktop di Windows a solo scopo decorativo.

Shareware software che può essere distribuito e provato gratuitamente ma che richiede una tariffa per la licenza d'uso qualora l'utente decida di continuare a usarlo dopo il periodo di prova.

Shell: la shell è la parte del sistema operativo che è a disposizione dell'utente. Viene usata per impartire i comandi al computer, a seconda dell'interfaccia utente utilizzata: a linea di comando, oggi anche di tipo grafico come in ambiente Windows.Le shell sono infatti dei file di testo che contengono delle serie di comandi per gestire l'esecuzione di operazioni.

SIMM è la sigla che sta per Single In-line Memory Module ed e il circuito stampato che contiene i chip di memoria. Una SIMM standard possiede 72 contatti. ma ne esistono di tipi differenti.

Sistema Binario sistema numerico nativo dei computer basato sulle potenze di 2, che utilizza solo le cifre O e 1.

Sistema Operativo gruppo di programmi che controlla le funzioni di base di un computer; le funzioni del sistema operativo comprendono l'interpretazione di programmi, la creazione di file di dati e il controllo della trasmissione e ricezione di dati (input output) fra il computer e la memoria e le altre periferiche.

Sito indirizzo di Internet, host di uno o più server oppure insieme di pagine Web correlate.

Sito Mirror sito Internet contenente copie costantemente aggiornate di tutti i file disponibili su di un sito principale.

Slave è un dispositivo, eventualmente un computer, che è sotto il completo controllo di un altro computer, detto master. Comunemente in un computer con due dischi fissi, quello primario è il master e quello secondario lo slave.

SLIP: (Serial Line Internet Protocol) Connessione internet commutata che utilizza il protocollo TPC/IP (collegamento via modem).

Slot 1 nuovo connettore sviluppato da Intel per il collegamento del processore Pentium II alla piastra madre.

Slot di Espansione è una connettore presente sulla scheda madre per inserire schede aggiuntive per espandere la capacità dei computer.

Small talk linguaggio di programmazione orientato agli oggetti sviluppato nei laboratori della Xerox nel 1980; benchè non abbia incontrato un grande successo commerciale, sta alla base di molti linguaggi moderni e interfacce grafiche dell'ultima generazione.

Sorket 7 è l'attuale zoccolo standard utilizzato per i processori di classe Pentium prodotti da Intel, IBM AMD e Cyrix.

Software: tutto ciò che non è fisicamente tangibile, all'interno del computer. Per software si intendono i file, i file eseguibili, le applicazioni, i programmi, eccetera.

Software di sistema: con il termine si indicano i programmi e le informazioni che consentono ad un computer di funzionare.Il software di sistema comprende: il sistema operativo, i driver e tutto quel software che l'utente non usa direttamente ma che viene eseguito dalle applicazioni o dalle periferiche per le operazioni che si necessitano.

Software applicativo: con il termine si intendono i programmi e le informazioni che svolgono determinate funzioni e che vengono utilizzate direttamente dagli utenti. Si intendono quindi i software, le applicazioni e in genere tutti i tipi di programmi eseguibili.

Software in Bundle: programmi di varia qualità quali giochi, applicativi e educativi che vengono offerti gratis all'acquisto di un personal computer o di una periferica.

Sound Blaster in origine indicava un tipo di scheda audio prodotta da Creative; è pero oggi usato spesso come sinonimo di scheda audio.

Spooler di Stampa il software che controlla una coda di stampa, cioè decide la corretta sequenza di stampa dei documenti inviati alla stampante.

Spreadsheet o foglio elettronico, un software generalmente usato per budget e previsioni.

SQL è l'abbreviazione di Structured Query language, un linguaggio utilizzato nella manipolazione di query e nella manutenzione di database.

Stampante a Impatto tipo di stampante che utilizza l'impatto fisico tra la testina di stampa, il nastro inchiostratore e la carta per generare una stampa. Le stampanti ad aghi sono di tipo ad impatto, quelle laser o a getto d'inchiostro no.

Stand-Alone è detto di un computer non collegato in rete, che rappresenta quindi una postazione a se stante.

Streamer unita di memoria magnetica di massa, costituita da un lettore di nastri magnetici che utilizza diversi tipi di speciali cassette. A causa della relativa lentezza nell'accesso ai dati che avviene in modo sequenziale vengono normalmente usati per il backup dei dati.

Stringa è una struttura composta da una sequenza di caratteri, generalmente rappresentanti un testo di significato compiuto.

Swap File detto anche file di scambio, è una porzione di disco fisso utilizzato come memoria quando il sistema operativo esaurisce la memoria fisica; il file può essere permanente, nel qual caso viene utilizzato uno spazio contiguo dell'hard disk, o temporaneo, cioè utilizza lo spazio su disco solo se questo è disponibile.

Switch in Ms-Dos indica un argomento utilizzato per controllare l'esecuzione di un comando o di un'applicazione; tipicamente uno switch è rappresentato dal carattere "/".

 

Indice

T

Tabella delle partizioni: una struttura di dati che definisce il modo in cui il disco fisso di un computer è suddiviso in settori, noti come partizioni. La tabella delle partizioni illustra al sistema operativo la suddivisione del disco fisso. Ciascuna partizione del disco ha un'entrata corrispondente sulla tabella partizioni. La tabella delle partizioni è sempre memorizzata nel primo settore fisico del disco fisso.

Tasti ALT/CTRL sono due tasti speciali situati ai due lati della barra spaziatrice il cui uso dipende dal programma in funzione al momento.

Tastiera dispositivo di input fornito di interruttori attivati mediante la pressione dei tasti; ogni pressione di un tasto attiva un interruttore, il quale trasmette il codice specifico al computer; a sua volta il codice di ogni tasto corrisponde al carattere ASCII indicato sul tasto stesso.

Tasti Freccia sono quattro tasti speciali sulla tastiera, generalmente in un blocco separato dagli altri, e contrassegnati appunto da frecce, che muovono il cursore sullo schermo nelle quattro direzioni.

Tasti Funzione sono i tasti contrassegnati da F1 a F12 che indicano al computer di eseguire determinate operazioni.

Tasto Delete oppure tasto Canc sulla tastiera italiana, è il tasto che cancella i caratteri immediatamente a destra del cursore.

TCP/IP è la sigla che sta per Transmission Control Protocol/Internet Protocol, ed è un protocollo di trasmissione dati nato sul sistema operativo Unix e alla base dell'attuale rete Internet.

Teleconferenza con questo termine si indica la possibilità concessa a diversi individui collegati in una rete locale o geografica di incontrarsi e comunicare in voce e video per riunioni o discussioni "virtuali".

Telnet: Programma di rete che permette di collegarsi e lavorare da un altro computer. Collegandosi ad un altro sistema gli utenti possono accedere a servizi internet che potrebbero non essere disponibili sul loro computer.

Template un modello o documento guida per un word processor, foglio elettronico o altra applicazione che è usato come base per creare altri documenti. Generalmente un template contiene anche tutte le informazioni per la formattazione del documento, cosi che l'utente non deve fare altro che riempire gli spazi vuoti.

Tempo di Accesso misurato generalmente in millisecondi (ms), indica la quantità di tempo necessaria ad una unita di memoria di massa (hard disk, Cd-Rom etc..) per accedere ai dati.

Terminale postazione collegata a un sistema computerizzato. Generalmente un terminale è costituito da un monitor e una tastiera e non possiede capacita autonome di elaborazione ma deve affidarsi, per questo, a un sistema centrale.

Testina: piccolo dispositivo elettromagnetico, solitamente alloggiato all'interno di un drive, che legge, scrive e cancella i dati sul supporto magnetico del drive, come ad esempio un floppy o un disco fisso.

Texture nella computer grafica è il gioco di luci, ombre e riempimenti che rende un oggetto come se fosse una "sostanza tangibile"

TFT tecnologia per schermi LCD a colori che applica singoli transistor a ogni pixel, consentendo la regolazione di precisione del video e un'eccellente leggibilità dello schermo.

Theasures è un dizionario dei sinonimi, cioè un repertorio di parole aventi lo stesso significato. E presente praticamente in tutti i programmi di video scrittura esistenti.

Thread con questo termine nella programmazione si intende un processo che è parte di un programma o di un altro processo.

TIFF (Tagged Image File Format) un formato di file usato per immagazzinare immagini grafiche di tipo bitmap, frequentemente acquisite mediante l'utilizzo di uno scanner.

Toner è una polvere pigmentata contenuta nelle cartucce delle stampanti laser e nelle fotocopiatrici. Con processi elettrofotografici viene trasferita sul foglio da stampare, in corrispondenza dei punti neri e poi viene fusa sulla superficie della carta per diventare permanente.

Tooltip piccola etichetta gialla, che descrive la funzione di un pulsante sulla barra degli strumenti; l'etichetta viene visualizzata quando il mouse si sofferma su di esso.

Touchpad dispositivo di input, che sostituisce il mouse, molto diffuso sui notebook per la sua compattezza; è costituito da una tavoletta dotata di superficie sensibile alla pressione e al movimento delle dita.

Touch Screen è un particolare monitor in grado di reagire alla pressione effettuata con le dita sullo schermo.

Trackball dispositivo di input che funziona come un mouse rovesciato. L'utente muove il cursore facendo ruotare una sfera con le dita, evitando cosi di muovere il dispositivo sulla scrivania.

Trascinare usare il mouse per spostare un oggetto in Windows. Per far ciò, è necessario selezionare un oggetto cliccandoci sopra e, tenendo premuto il pulsante, spostarlo con il mouse fino alla posizione voluta.

True Type tecnologia per la codifica vettoriale dei font che consente il ridimensionamento dei caratteri a video o in stampa senza che questi perdano di definizione.

TSR (Terminate and stay resident) è un particolare tipo di programma MS-DOS che viene caricato nella RAM all'avviamento del sistema operativo e vi rimane residente. Viene attivato tramite la pressione di un tasto detto hot key.

Tutorial è una sessione di esercizi che guida passo passo l'utente nell'apprendimento e uso di un programma. La maggior parte dei programmi odierni contiene dei tutorial, molti dei quali sono anche interattivi.

TXT estensione di file generalmente riservata a file di testo contenenti solo caratteri ASCII, senza alcuna formattazione.

 

Indice

U

UART (Universal Asynchronous Receiver Trasmitter) dispositivo hardware utilizzato nelle porte seriali dei pc; è tipicamente costituito da un chip, che converte il flusso delle informazioni da parallelo a seriale e viceversa.

Undelete comando del sistema operativo MS-DOS che consente il recupero di un file accidentalmente cancellato. Con Windows 95 Undelete non è più disponibile poiché è stato sostituito funzionalmente dal cestino.

Uninstaller indica un insieme di programmi che rimuovono i programmi da Windows; la semplice cancellazione dei file, infatti non completa la disinstallazione, in quanto rimangono voci e file di configurazione all'interno dei fiie di sistema.

UNIX sistema operativo multiutente e multitasking nato nel 1969 ideale soprattutto per gli sviluppatori. Le sue eccellenti capacita di comunicazione lo hanno fatto risorgere con la crescente diffusione di Internet. E' particolarmente utilizzato nelle università e nei centri di ricerca.

UNZIP: "Unzippare" significa decomprimere o espandere un file le cui dimensioni sono state ridotte tramite un'utilità di compressione.

Upgrade o aggiornamento, operazione consistenze nell'installare sul proprio computer un nuovo componente hardware o software per migliorarne le prestazioni o le funzionalità.

Upper Memory Area è la memoria RAM compresa fra 640 KB e 1024 KB. Questa zona di memoria viene spesso utilizzata per contenere programmi e device driver che potrebbero occupare la memoria convenzionale.

UPS o Gruppo di Continuità; un dispositivo da collegare fra la rete elettrica e l'alimentazione del sistema informatico. L'UPS accumula energia in batterie ad esso collegati anche in caso di interruzione dell'energia elettrica sulla rete. Gli UPS possono anche filtrare l'alimentazione eliminando sbalzi di tensione.

URL è l'acronimo di Universal Resource Locator, localizzatore di risorse universali, e indica un indirizzo Internet espresso in una forma comprensibile per qualsiasi browser Web: solitamente iniziano con http:// o con un'altra parola seguita da ://) e terminano con .php o con una semplice barra (/).

User Group gruppo di utenti di computer che si dedicano allo studio di un particolare programma o hardware. Gli user group possono essere una utile fonte di informazioni e di soluzioni pratiche.

User ID (identificativo utente) è un numero o una parola utilizzato da un utente (autorizzato) per farsi identificare da un sistema operativo o da un computer. Da non confondere con la password, l'ID permette alle altre persone che usano lo stesso computer (o rete di pc) di identificare l'utente, mentre la password è segreta e prova al computer che l'operatore è veramente chi afferma di essere.

Usenet: struttura organizzata gerarchicamente, che comprende un insieme di bacheche elettroniche diffuse in tutto il mondo e dedicate ad interessi specifici e un numero enorme di gruppi di discussione. E una rete di reti che condividono messaggi pubblici. Non è Internet, anche se si trova principalmente all'interno di essa.

Utility: software dedicato a modificare, migliorare o personalizzare il sistema. A differenza di una applicazione vera e propria, un'utility non produce dati o documenti, ma è progettata per facilitare il lavoro con un programma o con il sistema operativo.

UUencode: formati di interscambio di file via posta elettronica. I formati binari sono costituiti da 8 bit, il che significa che l'unità base delle informazioni - il byte - comprende 8 segnali. L'e-mail è però un supporto da 7 bit. UUencode compensa questa restrizione convertendo i dati da 8 bit in dati da 7 bit. UUencode esegue questo raggruppamento dei bit di tutti i file in un unico flusso, suddividendo poi il medesimo in 7 bit.

 

Indice

V

VAR è la sigla per Value Added Reseller, una società si definisce VAR quando acquista hardware e software e li rivende al pubblico, aggiungendo valore attraverso il supporto, i servizi e altro ancora.

Versione vedi Release.

Virus: con il termine si indicano dei programmi creati apposta per diffondersi tra i computer, infettando e danneggiando i dati e gli altri programmi presenti nei diversi sistemi.Un virus è in genere un programma eseguibile che produce guasti o danni al computer. Un virus leggero può causare solo un piccolo inconveniente o, addirittura, divertire. Tuttavia la maggior parte dei virus causa dei danni, sia ai file, che al registro e all'hardware. I virus sono difficili da rilevare, facili da propagare, difficili da rimuovere. Qualsiasi computer può contrarre un'infezione quando si copia un file da un dischetto o si scaricano allegati da Internet senza avere la certezza di una fonte sicura.

VL-BUS sta per VESA Local Bus, un'architettura local bus sviluppata dal Video Electronics Standards Association ormai andata in disuso e sostituita dall'attuale bus PCI.

VRAM è la sigla che sta per Video Random Access Memory, uno speciale tipo di RAM utilizzata nelle schede video più costose.

VRMI è la sigla che sta per Virtual Reality Modeling Language, uno standard consolidato per la visualizzazione di scenari in 3 dimensioni all'interno di pagine Web.

 

Indice

W

WAV è l'estensione standard di Windows per quanto riguarda i file contenenti audio digitale.

What If e una caratteristica dei fogli elettronici che permette di valutare vari scenari al variare di alcuni parametri, e una sorta di simulazione.

Webmaster/WebMistress: Operatore di sistema server che gestisce un sito.

Winsock driver Windows (in formato DLL) che consente al software di accedere con il protocollo TCP/IP alla rete Internet tramite un collegamento modem.

Wizard: con il termine si intende un particolare programma che guida l'utente nell'installazione di software.Spesso consiste un una serie di finestre di dialogo che aiuta passo dopo passo l'utente nell'eseguire la corretta procedura.

Word Processor o elaboratore testi, software applicativo che permette l'inserimento, la manipolazione, la formattazione e la stampa di informazione principalmente di tipo testuale.

Workstation: con questo termine si indicano computer di particolare potenza usati soprattutto nel settore della progettazione, o più in generale, una postazione di lavoro costituita da un computer e da una combinazione di dispositivi di input e output.

WORM è la sigla che sta per Write Once Read Many ed è un tipo di disco magneto-ottico che pur essere letto più volte ma il cui contenuto, una volta scritto, non può più essere né cancellato, ne riscritto.

Write Protect ovvero protetto da scrittura, spesso riferito ai file o ai dischi, è un attributo che impedisce che questi vengano manipolati o cancellati.

WYSIWYG acronimo di What You See Is What You Get. Indica la capacita di un programma di visualizzare esattamente sullo schermo come apparirà la pagina una volta stampata

WWW la sigla sta per World Wide Web, branca di Internet costituita da tutte le risorse che possono essere raggiunte mediante il protocollo HTTP, protocollo usato per il trasferimento di dati nelle comunicazioni asincrone, per esempio con il modem.

 

Indice

 X

XMS è l'abbreviazione per Extended Memory Specification: in ambiente MS-DOS, è quella parte di memoria che risiede oltre il primo megabyte di memoria principale.

 

 Z

ZIP: con il termine Zip si intende la compressione di un file. Zippare un file significa infatti comprimerlo in una cartella, un archivio, per occupare un minor spazio sul disco fisso o sul supporto dove viene registrato. Normalmente l'operazione è reversibile, qualsiasi file compresso in formato Zip può essere decompresso usando lo stesso programma utilizzato per la sua compressione.

 

Indice

 


Siamo specializzati nel recuperare dati da hard disk: Compaq - Fujitsu - Hewlett Packard
Hitachi - Ibm - Maxtor - Nec - Quantum - Samsung - Seagate - Toshiba - Western Digital

Oggi è Venerdì 06 Dicembre 2019 e sono le ore 22 e 32 minuti
Versione PDF